Select your Top Menu from wp menus

Roma Capitale ricorda con il Giappone le vittime del terremoto e del maremoto del Tohoku del 2011

Roma Capitale si è unita al ricordo delle vittime del catastrofico terremoto-maremoto che nel 2011 si è abbattuto sulla costa nord-est del Giappone, colpendo la regione del Tohoku.
Un minuto di silenzio, alle 06:46 in punto – orario corrispondente in Europa all’ora del terremoto di quattro anni fa – per commemorare le quasi ventimila persone che persero la vita: era l’11 marzo 2011 quando un terremoto di magnitudo 9 provocò uno tsunami della velocità di 750 kilometri orari, con onde fino a 30 metri di altezza: nel giro di poche ore furono distrutte città e villaggi lungo 400 km di costa e due reattori di una centrale nucleare nella provincia di Fukushima vennero seriamente danneggiati da esplosioni, con conseguente dispersione di agenti contaminanti.20150311_92795_MARINO2

 

fonte il messaggero.it

 

About The Author

Related posts